In the Spotlight. Catarzi, la passione per i cappelli.

Cappellificio Catarzi: l’eccelenza dei cappelli Made in Italy

Ci sono cose che indubbiamente fanno parte di noi, del nostro esse. Ci caratterizzano, ci connotano in maniera esplicita e diretta: i cappelli sono una di queste.

Indosso i cappelli da sempre e li amo tantissimo, soprattutto in inverno. D’estate, a essere sincera, soprattutto se fa molto caldo, fatico un po’ a portarli.
Se poi questa mia passione incontra l’artigianalità e la manifattura italiana, beh, che dire è davvero il massimo!

Sono dunque molto felice di poter  ospitare nel mio blog il marchio di cappelli Filippo Catarzi, uno dei più importanti cappellifici italiani, specializzato nella produzione di accessori moda in paglia, lana, pelle e tessuto.
Un’azienda storica che ha fatto della propensione all’eccellenza tipica del Made in Italy il suo core business, con uno sguardo “affettuoso” al passato e una solida determinazione a non accontentarsi mai.

Fondata a Signa da Olderigo Catarzi, l’azienda opera da oltre un secolo nel cuore di un distretto dove l’arte della paglia, antica quanto l’uomo, ha vissuto straordinarie fortune e qualche momento buio.
Oltre cento anni di intelligente e appassionata gestione hanno trasformato la bottega artigiana degli esordi in una realtà industriale all’avanguardia, capace di coltivare le proprie ambizioni di sviluppo senza mai derogare alla qualità e buon gusto.

L’azienda, oggi, produce ogni anno oltre 200.000 cappelli, destinati al mercato italiano ma anche alla Francia e alla Spagna, agli Stati Uniti e al Giappone. Collabora con le maggiori griffe della moda e con prestigiose catene europee e americane, producendo anche con marchio proprio.

Due le sue linee esclusive: Capogiro Firenze di cui vi parlerò oggi, e Catarzi 1910.

La linea Capogiro Firenze propone un lusso accessibile. Vivace, ludica e colorata è adatta al quotidiano; si rivolge a un pubblico esigente e dinamico, che ricerca nel cappello un complemento di stile classico e insieme contemporaneo.

Ogni creazione si distingue per l’originalità discreta e senza eccessi, rintracciabile sia nell’utilizzo di materiali e dettagli insoliti, sia nelle linee estrose ma disimpegnate, portabili con disivoltura anche nel quotidiano.
Ogni modello è un’ode alla naturalezza, con le sottili trecce di paglia e rafia assemblate con pazienza certosina, oppure con le trecce in maglina di carta, pensate per chi ama la leggerezza ma non rinuncia all’ eleganza.

Impossibile resistere!

 

Cappelli Catarzi

 

Cappelli Capogiro

Cappelli Capogiro
@Per le immagini, si ringrazia l’Ufficio Stampa del brand

Cappelli Catarzi Cappellificio Catarzi

More from ChicChissima

News. HOAS riporta la Moda a Torino

HOAS. Un nuovo format per la Moda a Torino Milano, New York,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *