Storie scritte su pagine bianche: le camice Balossa

BALOSSA White Shirts

Dimenticate la petite robe noir. Da un po’ di tempo a questa parte, il capo che davvero non può mancare nel guardaroba femminile più elegante ed eclettico è la camicia bianca.

Soprattutto se uscita da Balossa e disegnata da Indra Kaffemanaite. Rivisitata con dettagli da abito da sera, tagli scultorei, volumi ingannevoli e particolari che rimandano ad altre epoche, suggerisce il concetto di im…possibile.
L’incontro di immaginazione e realtà che veste il corpo come un sogno, ricco di particolari suggestivi e riconoscibili, mescolati tuttavia in modo assolutamente originale e spesso rivelati solo a uno sguardo attento, catturato dal movimento.

Reinventare è un termine molto amato, e spesso abusato, nell’ambiente della moda. Un’ambizione che sovente rimane tale. A volte, invece, la consapevolezza e lo studio, che rivelano forte legame con il capo di origine e valorizzazione della trasformazione, sono la vera chiave per l’evoluzione.
La stilista Lituana, cresciuta in un ambiente povero di proposte sartoriali e ricco di domande che l’hanno fortemente stimolata, dopo aver avviato precocemente una propria attività artigianale, ha poi completato la sua formazione in Italia, all’Istituto Carlo Secoli di Milano. Dall’intreccio di osservazione, sperimentazione, pratica e formazione nascono le sue rivisitazioni quasi teatrali, ma sempre portabili, di questo must.

Balossa un Classico rivisitato

Le camicie bianche di Indra per Balossa, un capo classico che la stilista propone in variazioni a volte così complesse da renderlo quasi irriconoscibile, mantengono infatti sempre un elemento forte, netto, che richiama indubitabilmente al capo di origine.
Un taglio, un’abbottonatura, una piega del tessuto, che a prima vista farebbero pensare a una camicia super classica, salvo poi rivelare, sulla schiena uno spacco, un fiocco, un drappeggio che ne fa quasi un abito da sera.

Indossare una di queste camicie bianche illumina e rende superfluo ogni altro sforzo per raccontarsi.
La gioia è nel prendersi il tempo per trovare la propria.

Chicchissima-Balossa

Chicchissima-Balossa

Chicchissima-Balossa

Chicchissima-Balossa

More from ChicChissima

In partenza? non senza i costumi firmati Delfina Marsaglia

Delfina (Marsaglia) Swimwear– Nomen omen Quando il caso si tramuta in destino,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *