RENAISSANCE REHAB ON THE ROAD

una seduta rinnovata

RENAISSANCE REHAB “ON THE ROAD”.
Un progetto sartoriale per custodire gli oggetti della memoria

Quando si parla di sostenibilità, il più delle volte si fa riferimento al settore Moda. Tuttavia questo non è l’unico ad essere interessato perchè il concetto di un futuro sempre più sostenibile è fortunatamente trasversale e può essere declinato in molti altri ambiti e settori. Uno di questi è sicuramente quello del Design; non a caso al termine Slow Fashion fanno eco quelli di Slow Living e Slow Design.

Slow Design

Quest’ultimo intende evocare l’arte artigiana e focalizza l’attenzione sul grande patrimonio culturale e distintivo della produzione italiana nel mondo degli artigiani, garanti di qualità e tradizioni secolari, proiettate però nella modernità.
Slow Design è la cultura del “saper fare” che punta all’eccellenza artigiana, ricchezza sempre più rara e trascurata a causa della concorrenza globale e dell’aumento dei grandi circuiti commerciali. Sotto lo strato superficiale di apparente uniformità, creato da marchi globali, si nascondono infatti numerose differenze culturali e identità di diversi stati nazionali. Attualmente si avverte più forte che mai il bisogno di affermare la propria diversità. Benché con la globalizzazione si riconosca l’esistenza di segmenti sovranazionali aventi bisogni comuni, il globale e il locale sono ancora dimensioni ben distinte che evidenziano la rilevante differenza tra nazionale e internazionale.

renaissance rehab Nicoletta Gatti

Il progetto di Nicoletta Gatti

In questi termini, il progetto che vede impegnata l’interior designer Nicoletta Gatti, vuole essere più che mai un’indagine nel campo del design contemporaneo nell’ accezione di ‘design artigianale’. Un allontanarsi non solo dalle tecniche industriali ma anche da una sorta di serialità estetica che accumunerebbe qualunque buona idea. Un progetto di sperimentazione per oltrepassare i limiti e scoprire nuove frontiere sia come ritorno alla tradizione che come riscoperta del lavoro artigianale contemporaneo da sempre custode di un sapere manuale e di tradizioni che oggi dovremmo salvaguardare, rivalutare e continuare a fare vivere.

renaissance rehab Nicoletta Gatti

Renaissance Rehab parla di recupero e rinascita di oggetti di arredo del cuore, oggetti che custodiscono le nostre storie e le nostre memorie e che Nicoletta fa rinascere con tessuti fuori catalogo della storica azienda veneziana Rubelli.
Il progetto, iniziato alcuni anni fa, ultimamente ha sentito il bisogno di aprirsi all’Italia. E’ nata così l’idea di un Tour che coinvolgerà alcuni maestri tappezzieri che lavoreranno con Nicoletta all’insegna dell’artigianalità Made in Italy per garantire  lunga vita agli oggetti che più amiamo facendoli rinascere con tessuti meravigliosi ed esclusivi.
Nel progetto vengono infine coinvolte  le più famose aziende italiane del settore al fine di garantire una vasta scelta di decori, tra queste: Brochier,C&C Milano, Dedar e Rubelli.

Il Tour, toccherà  sei laboratori artigiani in altrettante città italiane: si partirà da Torino, Genova, Firenze, Roma, Napoli e infine Bari. Ogni incontro sarà un laboratorio di sartoria dedicato al recupero delle proprie sedute del cuore. Il pubblico potrà lavorare con Nicoletta per creare pezzi bespoke, portando le sedute di persona o una foto dell’oggetto con la propria storia.

Vi aspettiamo quindi a Torino da Trame di Casa dal 22 al 24 Ottobre!
Per partecipare, si richiede gentilmente di rispondere a: ngattidesign@gmail.com

 

RENAISSANCE REHAB ON THE ROAD
22-24 Ottobre
TRAME DI CASA
Via Fratelli Carle, 8/f
http://www.tramedicasa.it/
https://www.renaissance-rehab.com/
More from ChicChissima

RENAISSANCE REHAB ON THE ROAD

RENAISSANCE REHAB “ON THE ROAD”. Un progetto sartoriale per custodire gli oggetti...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *