In the Spotlight. Malaika

Le conchiglie non conoscono le parole, eppure nel loro suono così semplice è descritto tutto il mare.
(Fabrizio Caramagna)

Quante volte ci sarà capitato di fare una passeggiata sulla spiaggia ammirando la bellezza delle conchiglie? E quante volte abbiamo avvicinato una conchiglia all’orecchio per sentire la voce del mare?
Questo perché sin dall’antichità le conchiglie hanno arricchito l’immaginario collettivo diventando protagoniste di miti, leggende e divinità.
Altresì sono diventate monili preziosi, strumenti musicali, moneta di scambio e oggetti di culto.

Ed è proprio di monili che noi ci occuperemo, perché la persona di cui vorrei parlarvi oggi è riuscita ad esaltarne la bellezza in modo del tutto inconsueto, mantenendo intatta l’anima della conchiglia.

Malaika.Chicchissima

Malaika is unicity

Tutto ha inizio con una conchiglia naturale, che Barbara Ebbli – l’anima e il cuore di Malaika, raccoglie sul bagnasciuga mentre cammina in una spiaggia del mare Adriatico.

Le viene l’idea di conservare questo piccolo tesoro e per farlo decide di affidarsi alle sapienti mani di un artigiano orafo “medievale” al quale chiede di costruire una montatura attorno al guscio naturale della conchiglia. Il tutto senza alterarne l’aspetto ma semplicemente seguendone le curve naturali e facendola diventare così un monile unico e prezioso da portare sempre con sè.

La maestria dietro questi pezzi unici risiede infatti nell’esperienza e nell’abilità dell’artigiano unita all’idea della designer cosi particolare ed innovativa. Bisogna essere abili nel trattenere il guscio senza romperlo e allo stesso tempo lavorarlo per sostenerlo e circondarlo con pura finezza. Il metallo viene lavorato a freddo senza l’uso di colle o altri elementi non naturali. Inoltre, e questa è un’altra particolarità dei gioielli Malaika, il monile è fatto in modo che possa ruotare ed essere indossato in modi diversi.

Ogni pezzo è di fatto esclusivo ed irripetibile, lavorato secondo ciò che suggerisce la conchiglia stessa.

Una peculiarità di Malaika è infatti la sua versatilità: non solo il monile è montato in modo che possa “girare” ma al momento dell’acquisto vi verrà donato una nastrino in tessuto, cucito a mano, con un anello/moschettone in argento sempre fatto a mano che potrete utilizzare per indossare il vostro gioiello come più vi piace.

La proposta di Barbara ad esempio può essere un portachiavi molto chic oppure un accessorio davvero speciale legato ad una borsa o anche al polso…Altrimenti, potete provare a portarlo annodato a uno degli splendidi foulard che Barbara ha realizzato utilizzando tessuti collezionati durante i suoi viaggi e che ha fatto dipingere a mano dalla pittrice Sarah Bowyer.

Malaika.Chicchissima

Malaika, inoltre, ha creato una mini collezione di Sartoria Italiana ispirata al movimento Slow Fashion valorizzando il concetto di “Unity through Diversity”. Qui ogni pezzo e ogni taglia sono lavorati in modo indipendente, dipinti a mano dall’artista Sarah Bowyer. Moderna ed essenzialela collezione unisce ricerca stilistica, cura del dettaglio e selezione dei materiali.

 Malaika è anche un viaggio in culture diverse, perchè il brand racchiude in sè ed è rappresentazione della cultura e del percorso cosmopolita di Barbara: l’Africa soprattutto, terra di origine della designer, ma anche l’Indonesia, gli Stati Uniti e l’Europa trovano espressione nella volontà di Barbara di fondere tradizione ed innovazione in vere e proprie opere d’arte, tutte differenti una dall’altra.

Malaika.Chicchissima

Non a caso, Malaika in Swahili significa bellezza, gentilezza, gioventù, coraggio e forza. E in inglese vuol dire Angelo.

Infine ogni gioiello è commissionabile: è infatti possibile selezionare una conchiglia “nuda” e creare il proprio gioiello in modo assolutamente personale perchè Malaika is Unicity, una vera eccellenza Italiana.

 Per saperne di più: https://www.malaika.biz/

More from ChicChissima

In the Spotlight. Malaika

Le conchiglie non conoscono le parole, eppure nel loro suono così semplice...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *