A tu per tu con. Paolo Genta, fondatore di Coronado gioielli

Ph. Giorgio Bianco

“È impossibile descrivere il sogno racchiuso in una pietra. Bisogna osservarla”.
Paolo Genta, Coronado gioielli

Paolo Genta, è il fondatore di Coronado,  punto di riferimento a Torino e in Italia nella creazione dei gioielli e nella consulenza per l’acquisto e la vendita di pietre preziose.

Nel suo atelier, dove riceve su appuntamento, trasforma ogni pietra in disegno e ogni disegno in un oggetto tailor made dallo stile inconfondibile, studiato per esaltarne il prestigio e il valore. Specializzato in diamanti, seleziona per conto di clienti selezionati,  gemme di qualità superiore certificate dagli istituti internazionali più prestigiosi.

L’alta gioielleria. Un amore lungo una vita. Una passione scoperta da bambino attraverso una piccola scatola di minerali ricevuta in regalo. Una professione iniziata circa venticinque anni fa grazie al sapere acquisito da un abile mercante di minerali e pietre, sviluppata con lo studio e consolidata attraverso l’individuazione del segmento di mercato più consono.

Oggi il suo lavoro, consiste nell’individuare le pietre migliori, studiarne il design per trasformarle in un oggetto unico e capace di emozionare.
Di questo abbiamo discusso a lungo la scorsa settimana quando ci siamo incontrati, e da questo incontro è nata l’intervista che segue.

Spero vi emozioni, almeno tanto quanto ha emozionato me.

Coronado gioielli

L’intervista

Paolo, ci racconti un po’ di Lei, chi è e cosa fa?
Ho iniziato la mia attività violando tutte le regole di famiglia: mio padre infatti era Direttore Generale FIAT, mio fratello è medico ed è a lui che devo la mia passione. Eì proprio mio fratello, di ritorno da una vacanza all’Isola d’Elba a regalarmi una scatola di minerali dai quali vengo stregato.

Studio Economia e Commercio e per alcuni anni mi occupo di Finanza e Investimenti pur continuando a coltivare la mia passione per i minerali e le pietre preziose.
L’inizio della mia attività avviene nel 1999, dopo un breve tirocinio. Inizio da zero, prima come grossista, poi al dettaglio.
A partire dal 2007, al mio lavoro affianco l’attività legata ai diamanti da investimento.

Chi sono i suoi clienti?
Principalmente italiani.
Una piccola minoranza vive in Germania, in Svezia e in Francia.
Sono persone normali, dipendenti, impiegati, liberi professionisti, alcuni fanno parte del mondo dello spettacolo e della politica. Ognuno con il suo budget. E tutti con le stesse identiche esigenze; il 90% non sa come orientarsi per non essere presa in giro.

Siete in molti a fare questo lavoro?
In tanti ci provano. In realtà, molte di quelle che noi chiamiamo “gioiellerie” sono delle orologerie; in molti per sopravvivere in questo mercato vendono orologi perché hanno i margini migliori.
Il gioielliere inteso come chi pensa, disegna e realizza gioielli è molto più raro.

Le sue Linee di Gioielli, ce ne parli un po’…
Attualmente abbiamo due linee di gioielli, con fasce di prezzo differente. E poi lavoraimo sul “pezzo unico”, siamo specializzati nel tagli fantasia, totalmente personalizzabile.

Dove si acquistano le pietre per la realizzazione dei gioielli?
Di solito le pietre si trovano in Fiere specializzate e di settore. Le più importanti sono due: quella di Hong Kong e quella di Tucson, in  Arizona. I diamanti, invece, mi arrivano direttamente in laboratorio.

Quali sono, le qualità per fare questo lavoro?
La tenacia, la passione e una giusta dose di masochismo. Senza dimenticare che bisogna anche essere dei bravi psicologi.

Oltre alla creazione di gioielli, lei si occupa di investimenti legati all’ acquisto di diamanti e pietre preziose. Oggi, consiglierebbe di investire in questi beni?
Assolutamente sì anche se quello che consiglio di solito ai miei clienti è di differenziare gli investimenti.

Curiosità. Parlando di pietre preziose, lei quale preferisce?
Le Acquemarine; le più pregiate sono di un azzurro intenso. E gli opali messicani, davvero stupendi.

 

Anello Grace
Coronado – anello Grace –
Coronado gioielli
Coronado – Pietra Fire and ice –
More from ChicChissima

Cara Martin. Comfy + Chic

Pare che una delle parole d’ordine del nuovo Anno,  sarà Comfort Fashion....
Read More

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *