Emerging talents. From Africa, Mimi Plange

Emerging talents. From Africa, Mimi Plange

E’ con molto piacere che con questo Post inauguro una  breve rassegna dedicata ai giovani talenti Africani fortemente supportati dall’Ethical Fashion Initiative di cui ho già avuto modo di parlare in altre occasioni.
Da un po’ seguo con interesse tutto ciò che accade nel continente Africano, il cui centro per la moda è senza dubbio Lagos, dove lo scorso anno si è tenuta la Lagos Fashion & Design Week e dove entusiasmo e voglia di fare abbondano. Ma è soprattutto attraverso l’Ethical Fahion Initiatives che ho scoperto alcune realtà molto interessanti.
Una di queste è  Mimi Plange anima del brand omonimo lanciato nel 2010, di cui voglio parlarvi oggi.
La designer ha origini ghanesi ma è cresciuta in California e prima di approdare alla moda, studia architettura. L’idea da cui Mimi parte è quella di una moda democratica capace di vestire il corpo di tante donne, parlandone i differenti linguaggi.
Diventata famosa perchè amata dalle celebrità, la stilista ha vestito Alicia Keys, Estelle, Janelle Monae, Rihanna, Katerina Graham e Michelle Obama.
Nel 2011 firma con Manolo Blahnik due modelli di calzature deluxe: un sandalo in pelle con tacco a stiletto e frange dedicato al mondo Himba, e un tronchetto open-toe tempestato di perline che omaggia un moderno stile Victorian Herero.

E in effetti, la sua fonte di ispirazione sono proprio  le antiche popolazioni Himba e Herero della Namibia, cariche di codici stilistici tesi fra una ricca tradizione e le influenze coloniali che ne imposero importanti cambiamenti strutturali.
Il costume storico diventa quindi un mix di suggestioni che oggi vibrano di forza espressiva e che la stilista riformula in un linguaggio fresco e contemporaneo assolutamente attuale.

Niente male, vero?!

 

Mimi Plange SS16

 

Sulla Ethical Fashion initiative

E’ il programma di punta dell’International Trade Centre, agenzia congiunta delle Nazioni Unite e della World Trade Organization. Il programma consente alle nuove generazioni emergenti di talenti dell’Africa di creare collaborazioni creative con gli artigiani del continente. Ethical Fashion Initiative inoltre permette ad artigiani che vivono in povertà urbana e rurale di connettersi con la catena globale della moda.

Mimi Plange SS16

Mimi Plange SS16

 

 

More from ChicChissima

La sostenibilità nel mondo della moda parte da zéeero: appuntamento a Torino per la Fashion Revolution Week

Sabato 27 aprile 2019, dalle 9.30 alle 20.30  Copernico, Corso Valdocco 2,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *