Eventi. Lanvin e Gautier in mostra a Parigi

Parigi è sempre un’incredibile fonte d’ispirazione.

Cosa ci colpisce delle Parisiennes? La naturale eleganza in primo luogo e, anche se per loro siamo noi italiane a serbarne il segreto…restano le guru dell’effortless chic.

E così, tra un macaron appena sfornato da Ladurée e una puntata da Galignani per scoprire le ultime novità editoriali, è stata d’obbligo una visita alle diverse esposizioni consacrate ai grandi della moda in cartellone questa stagione.

Per cominciare, un’accoppiata inedita: Jeanne Lanvin e Jean Paul Gaultier.

Per Mademoiselle Jeanne si tratta della prima retrospettiva, magistralmente orchestrata al Palais Galliera da Alber Elbaz, direttore creativo della maison fondata nel 1885: la più antica casa di moda francese ancora in attività.

Soffermiamoci sul logo della maison, disegnato da Paul Iribe: è palese la tenerezza dell’abbraccio fra la creatrice e l’amatissima figlia Marguerite, sua musa nonché elemento chiave del suo successo. Gli abiti creati per lei incontravano infatti così tanto il gusto della clientela dell’allora modista Jeanne da moltiplicarne vertiginosamente le richieste, non solo per le figlie delle clienti, ma anche per le loro mamme.

Ed è proprio così che negli anni ’20 nasce l’abito “robe de style”, un vestito elegante che può essere considerato a tutti gli effetti come l’antesignano del New Look di Christian Dior.

Le creazioni di Jeanne Lanvin propongono silhouettes slanciate dai dettagli preziosi, i capi sono infatti finemente ricamati ma anche adornati da cristalli Swarovski, e nello stesso tempo sono caratterizzati da linee essenziali che li rendono ancora oggi così straordinariamente moderni.

L’enfant terrible della moda francese, come venne definito Jean Paul Gaultier dalla stampa in occasione dei suoi esordi negli anni ’70, è invece al Grand Palais. La sua prima mostra internazionale è stata organizzata dal Museé des Beaux-Arts di Montreal nell’ambito di un progetto itinerante. Avendo avuto l’opportunità di visitare questo grande museo canadese, dalla solida impronta classica, sono rimasta particolarmente stupita, ma soprattutto affascinata, dall’allestimento realizzato a Parigi. I manichini sono infatti animati dagli artisti  della compagnia teatrale UBU di Montreal grazie ad una nuova tecnologia all’avanguardia, che ha consentito perfino di materializzare Jean Paul Gaultier in persona nel bel mezzo della sala. Il pubblico pende letteralmente dalle sue labbra, in adorazione pressoché reverenziale. Lo stilista racconta il suo percorso, dagli esordi da Pierre Cardin e Jean Patou, fino alle sue creazioni più provocatorie e trasgressive. Del resto, chi ha inventato la gonna maschile?

Una mostra concettuale, irriverente, divertente, che ci svela l’universo in cui gravita il creatore, che nel 1990 vestì Madonna col famoso corsetto, diventato pezzo iconico.

Ed è stata anche ricostruita la passerella di una sua sfilata, commentata dalla voce roca di Catherine Deneuve, davanti ad un nutrito parterre di personalità tutte vestite Gaultier, tra le quali Carine Roitfeld, che ha affermato: “La donna Saint Laurent e quella di Gaultier avrebbero potuto incrociarsi per la strada; sono entrambe donne consapevoli di sé stesse, donne d’oggi.”

Per sapere tutto sulla mostra su Yves Saint Laurent e la sua collezione scandalo, ma non solo, appuntamento alla prossima puntata da Parigi!

Articolo a cura di Arabella Isca
Stilista e anima creativa del brand Place du Cap.
Pagina FB:  https://www.facebook.com/placeducap

La Femme et l’Enfant, 1926 – Cappa rossa Rita con abito robe de style La Cavallini, 1925

 

Dettaglio del ricamo sull’abito robe de style La Cavallini, 1925

 

DSC00658

Il manichino animato dello stilista, con modella a fianco
La Marinière secondo Gaultier, 2011
Franca Sozzani in nero e Carine Roitfeld con il trench, 2014
Abito-tutu, 2002, indossato da Carla Bruni
Paris La Nuit, 1982, collezione Les Existentialistes
La Marinière secondo Gaultier, 2011, dettaglio sartoriale
More from ChicChissima

News. Al Via Altaroma. In passerella i giovani talenti della Moda

Si svolgerà dal 4 al 7 Luglio presso il PratiBus District la...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *