Karnit Aharoni. Una lezione di Stile

KARNIT AHARONI

Eleganza, bellezza, contemporaneità: queste le cifre stilistiche del brand francese Karnit Aharoni.
Fragile e al tempo stesso forte, scultorea eppure sempre magicamente fluida, la donna Karnit Aharoni vive di contrasti armonici, di contraddizioni estetizzanti.
Una produzione su piccola scala, principalmente francese che rende ogni capo della collezione unico e speciale, senza tempo.

In questa intervista io e Karnit abbiamo parlato in maniera approfondita di creatività e di moda, anticipando quanto verrà a presentare a breve proprio nella nostra città.

 

Chicchissima_Karnit _Aharoni
KARNIT camicia in Popeline e gonna GIPSY

 

Chicchissima_Karnit _Aharoni
LEA vestito in flanella di cotone con sottogonna in tulle e cintura obi

L’intervista

Karnit, per cominciare dimmi qualcosa di te. Dove sei nata e cresciuta?
Mi sento una cittadina del mondo, sono nata e cresciuta in Israele e Nuova Zelanda, ho vissuto a Londra, New York e a Milano, dove ho lavorato con e per icone quali Donna Karan ed Ermenegildo Zegna. Dopo questa esperienza ventennale ho deciso di fondare il mio marchio.

 

Come descriveresti le tue creazioni?
Classiche ma con un global twist. Le mie Collezioni sono semplici da indossare e da mixare e sono portabili in tutte le stagioni, dalla fresca sera d’estate alla calda giornata autunnale.
La scelta dei tessuti ha grande importanza;  prima di tutto devono essere piacevoli al tatto per essere confortevoli da indossare, inoltre una parte dei tessuti della collezione è  disegnata da me e realizzati in ITALIA con la tecnica Jacquard, con il massimo rispetto per la qualità e una grande attenzione per i dettagli. Sono originali ed esclusivi. La collezione comprende camicie, pantaloni, gonne, Galabia, giacche e bomber.

 

Da dove trai ispirazione?
Per il nostro jacquard con il drago e per quello con la palma da dattero sono partita da ricordi d’infanzia legati ai viaggi nel deserto che facevo con i miei genitori. Ricordo di essermi innamorata dell’atmosfera di quiete, di pace quasi ancestrale e rimasi colpita dalle linee delle dune, dal colore della sabbia al tramonto e dall’eleganza dei beduini con i loro abiti tradizionali. Questi elementi fanno parte del DNA del mio marchio.
Il drago è il nostro simbolo ed è ricamato su tutte le camicie e anche su alcuni modelli di giubbotti e giacche; ha origine da un pegno d’amore, legato a mia nonna. Era infatti un gioiello che lei indossava sempre, per me  simbolo di una donna forte e di grande ispirazione.
Poi ogni collezione ha una sua storia, determinata da quello che mi circonda e che mi interessa in quel periodo. 

 

I dettagli si accompagnano a una grande attenzione per la vestibilità. I tuoi abiti sono pensati per donne che vivono la vita di tutti i giorni e sono adatti tanto ai momenti in cui è necessaria una certa funzionalità tanto ai momenti in cui è richiesta una certa eleganza. Quali caratteristiche ha la donna che indossa le tue collezioni?
E’ una donna indipendente e creativa. Oggi gran parte della moda è influenzata dalle tendenze. La mia collezione è pensata sia per la donna che ama seguire la moda ma e soprattutto per quella che ama i capi senza tempo e vuole un look accattivante rifletta la sua attenzione per la qualità e che rappresenti il suo stile personale.

 

Parlami dell’evento di Torino.
Alle torinesi presento la collezione continuativa di camicie, mio orgoglio e nostro punto di forza.  Non è la solita camicia maschile un po’ sciancrata sui fianchi ma si tratta di camicie di design con i nostri jacquard esclusivi, pizzi di Calais e un carattere ben preciso; perfette per andare a una riunione di lavoro, a una cena o a un evento. Ogni camicia è ornata dal nostro drago ricamato sulla manica sinistra  e c’è  anche un modello che ho chiamato Torino ed è nel nostro dragon jacquard in rosso!
Inoltre la mia Collection Coordinator, Marcella Guasso, è di Torino. La considero una Parigi in piccolo e quando lavoravo per Ermenegildo Zegna a Milano venivo spesso nella vostra città a trovare degli amici.
Oltre le camicie ci saranno diversi modelli di campionario per creare outfit completi nello spirito del brand.

 

Progetti per il futuro?

Siamo elettrizzate di essere rappresentate da uno show room a Parigi che tratta solo marchi di lusso e distribuirà la Collezione Primavera 2020  in Europa e Asia. Nel frattempo ci dedicheremo a incrementare la presenza sui social e a organizzare altri eventi esclusivi in varie città: a novembre Parigi e New York.
Stay tuned….

 

Attualmente la Collezione è distribuita solo negli Stati Uniti –  lo show-room è a New York – ma sul sito www.karnitaharoni.com è possibile vedere in quali città potete trovarla.

KARNIT sarà a Torino
giovedì, 26 settembre
dalle 11.00 alle  21.00
presso Claudia pour Toujours
Via dei Mille 5/b
Per info: +39 339 2835330

Chicchissima_Karnit _Aharoni
T-shirt con stampa drago, VELOUR giacca in lana cotta con grande drago ricamato sulla schiena, TAO gonna in denim bianco

 

Chicchissima_Karnit_Aharoni
TOMI bomber and GRACE pantaloni in denim

 

Chicchissima_Karnit _Aharoni
TORINO camicia in jacquard di cotone col drago e Rosa dei venti @Credits. Per le immagini, ringrazio la stilista
More from ChicChissima

Karnit Aharoni. Una lezione di Stile

KARNIT AHARONI Eleganza, bellezza, contemporaneità: queste le cifre stilistiche del brand francese...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *